Boss RC-505 MKII - Relazione

Looper da tavolo di fascia alta

Nell’ottobre 2021, oltre al nuovo RC-600, Boss ha annunciato un altro importante aggiornamento per il suo looper da tavolo RC-505. La Loop Station RC-505MKII sarà disponibile da dicembre 2021 a poco più di 600 euro e contiene alcune novità degne di nota. Cosa è in grado di offrire questa Loop Station? E vale la pena di fare l’upgrade a questa nuova versione se già si possiede il primo RC-505? In questo articolo cerceremo di rispondere a queste domande esaminando le informazioni disponibili al momento.

Funzionalità e caratteristiche tecniche

A differenza della maggior parte delle Loop Station che abbiamo testato finora, l’RC-505MKII non è progettato con una pedana o un design “a gradini”, ma è un dispositivo destinato soprattutto all’uso su un tavolo. Di conseguenza, il Looper non si rivolge principalmente ai chitarristi, bensì a polistrumentisti e cantanti. Il dispositivo, che misura 42 x 23,4 x 6,7 cm e pesa 1,8 chilogrammi, utilizza trasduttori AD/DA a 32 bit che operano con frequenza 44,1 kHz.

Sulla parte superiore del dispositivo è presente un display centrale con quattro manopole associate. L’RC-505MKII supporta la registrazione fino a un massimo di cinque tracce parallele, ognuna delle quali ha i propri controlli fisici, inclusi pulsanti dedicati di registrazione/riproduzione e stop, nonché Fader per regolare il volume e un display che indica lo stato della traccia. Inoltre, sull’RC-505MKII vi sono anche controlli dedicati agli effetti di ingresso e di traccia che occupano una propria area e che consistono in quattro pulsanti effetto per l’attivazione/disattivazione di un massimo di quattro effetti simultanei e una grande manopola per regolare i parametri specifici dell’effetto.

Con l’RC-505MKII puoi salvare i tuoi loop e le impostazioni associate in 99 locazioni di memoria. Con 1,5 ore di registrazione per traccia e 13 ore di capacità complessiva di registrazione, la Loop Station ha abbastanza spazio da soddisfare le esigenze di chiunque. Oltre alla funzionalità di semplice looper, l’RC-505MKII dispone di 49 effetti di input e 53 effetti di traccia. Fa parte della gamma di funzioni anche una Drum Machine che ha davvero molto da offrire grazie ai 200 pattern ritmici e ai 16 diversi drum kit.

Se prima dell’acquisto desideri avere una panoramica degli effetti e dei parametri della nuova Loop Station di Boss, puoi dare un’occhiata alla Guida ai parametri in formato PDF disponibile online. Negli estratti relativi all’RC-505MKII, ad esempio, si trovano questi effetti:

  • Filtro passa alto
  • Filtro passa basso
  • Flanger
  • Voce radiofonica
  • Voce robotica
  • Pitch Bend
  • Preamplificatore per chitarra
  • Distorsione
  • Tremolo
  • Vibrato
  • Delay

Ingressi e uscite

Per quanto riguarda la connettività, l’RC-505MKII non teme davvero confronti. Fondamentalmente sono disponibili gli stessi ingressi e uscite dell’RC-600 che è stato annunciato in contemporanea. Sono disponibili due ingressi microfonici XLR con alimentazione phantom a 48 V, nonché due ingressi stereo per strumenti in formato jack da 6,3 mm. Inoltre, l’RC-505MKII-Looper dispone di tre uscite jack stereo (Main, Sub1, Sub2) che possono essere utilizzate anche come uscite mono sfruttando il solo canale sinistro. Piccola chicca: Tramite le impostazioni del software del dispositivo, le sei prese jack delle tre uscite stereo possono essere configurate anche come uscite mono dedicate per le singole tracce. È anche disponibile un’uscita jack da 6,3 mm per le tue cuffie.

In linea con quanto già visto per l’RC-600, anche l’RC-505MKII ha sacrificato un’uscita XLR. In compenso, il dispositivo dispone dei normali ingresso e uscita MIDI e di due connessioni jack grandi per interruttori a pedale o pedali esterni. È possibile collegare la Loop Station ad un PC o Mac utilizzando la porta USB-B. Proprio per facilitare il collegamento con il computer, viene messa a disposizione l’applicazione Tone-Studio completamente gratuita e già vista su altri dispositivi Boss, che consente di creare backup dei tuoi loop e di gestire le impostazioni. La porta USB può anche fungere da interfaccia audio USB e permette di scambiare segnali MIDI tra la DAW e la Loop Station.

Complessivamente, l’RC-505MKII dispone delle seguenti opzioni di connessione:

  • 2x ingressi microfonici XLR con alimentazione phantom a 48 V
  • 2x ingressi per strumenti (R+L/Mono, jack grande)
  • 3 uscite stereo (Main/Sub1/Sub2, R+L/Mono, jack grande)
  • 1x uscita per cuffie (jack grande)
  • 2x connessioni per interruttori a pedale esterni o pedali di espressione
  • 1x ingresso MIDI
  • 1x uscita MIDI
  • 1x porta USB-B
  • 1x collegamento alla rete (alimentatore incluso)
  • 1x foro Kensington per il bloccaggio
  • 1x collegamento a terra

Drum Machine

Una delle funzioni di punta dell’RC-505MKII è senza dubbio la drum machine integrata che è in grado di fornire ben 200 pattern ritmici diversi. Ogni pattern ritmico dispone di quattro variazioni e per ognuno può essere utilizzato uno dei 16 drum kit. Ciò significa che il suono della drum machine può essere adattato alle proprie esigenze. Una caratteristica speciale: tramite una connessione USB al PC o al Mac, è possibile riprodurre anche pattern ritmici auto-generati sul dispositivo.

L’RC-505MKII mette a disposizione i seguenti drum kit:

  • STUDIO
  • LIVE
  • LIGHT
  • HEAVY
  • ROCK
  • METAL
  • JAZZ
  • BRUSH
  • CAJON
  • DRUM&BASS
  • R&B
  • DANCE
  • TECHNO
  • DANCE BEATS
  • HIPHOP
  • 808+909

Acquistando l’RC-505MKII ti porti a casa anche una drum machine ben congegnata e versatile. Inoltre, come al solito trattandosi di Boss, il suono ci è apparso di alta qualità e di livello professionale.

Funzionamento

Osservando i moderni looper e dispositivi per effetti, sembra che ormai si sia affermato il funzionamento tramite display LCD e manopole associate, utilizzabili per modificare i valori sul display. Questo concetto viene riproposto anche sull’RC-505MKII. Inoltre, sono presenti controlli fisici per ogni traccia. Questo fatto non è scontato per un looper con così tante tracce parallele. Ad esempio, sull’RC-600 di Boss, disponibile anche lui da dicembre 2021, ci sono controlli sufficienti solamente per tre tracce, nonostante il dispositivo ne supporti sei. Pertanto, in casi come questo è sempre necessario cambiare l’assegnazione degli elementi di controllo utilizzando un pulsante aggiuntivo. Fortunatamente, una tale procedura non si deve applicare all’RC-505MKII, e questo è un fatto che ci rende molto entusiasti.

A nostro avviso, il funzionamento dell’RC-505MKII è molto semplice e piacevole, simile a quanto già visto con il modello precedente. Oltre ai controlli dedicati per ogni traccia di cui abbiamo già parlato, ci sono anche elementi di controllo corrispondenti per gli effetti di input e di traccia, con i quali è possibile attivare e disattivare quattro effetti selezionati e regolare direttamente i parametri più importanti dell’effetto utilizzando una grande manopola. Il dispositivo non è progettato direttamente per il funzionamento a pedale, ma collegando interruttori a pedale esterni, pedali di espressione o apparecchiature MIDI e dedicando qualche sforzo in più sicuramente si può passare anche al controllo a pedale.

Sulla parte superiore del dispositivo, oltre agli elementi di controllo fin qui descritti, sono presenti anche pulsanti per avviare o interrompere tutte le tracce contemporaneamente, un pulsante Tap-Tempo e un pulsante Undo/Redo con funzionalità flessibile di Mark-Back. Con la funzionalità di Mark-Back, un Overdub può essere contrassegnato come target con il semplice tocco di un pulsante e lo stato della traccia viene ripristinato non appena viene eseguito un annullamento.

Per quanto riguarda la documentazione, anche con l’RC-505MKII Boss si è mantenuta all’altezza della sua buona reputazione. È possibile leggere il Manuale d’istruzioni dettagliato sul sito web di Boss. La Guida ai parametri contiene delle tabelle con tutte le possibili impostazioni e funzioni.

Confronto con il modello precedente (RC-505)

A prima vista, il nuovo RC-505MKII non è cambiato molto visivamente rispetto all’RC-505 che abbiamo testato alcuni anni fa. Il dispositivo appare ancora in un alloggiamento di plastica nera con accenti rossi e verdi e controlli diretti per tracce ed effetti. Ad un esame più attento, tuttavia, emerge come l’RC-505MKII presenti degli aggiornamenti significativi rispetto al suo predecessore. Per quanto riguarda la parte superiore del dispositivo, adesso è presente un display più grande e quattro invece di tre pulsanti per gli effetti di input e di traccia. I fader di livello dell’RC-505MKII sono stati notevolmente allungati rispetto al suo predecessore e, a giudicare dalle immagini pubblicate finora, sembrano di qualità leggermente superiore.

I maggiori cambiamenti esteriori riguardano le connessioni poste sulla parte anteriore del dispositivo. Mentre con l’RC-505 dovevi accontentarti di un ingresso microfonico XLR e un ingresso per strumenti, adesso con l’RC-505MKII puoi aspettarti due ingressi XLR e due ingressi jack per strumenti. Boss ha fatto un buon lavoro anche con le uscite sul suo RC-505MKII. Invece di una sola uscita jack stereo come prima, ora ci sono tre uscite jack stereo. Sfortunatamente, l’ingresso Aux presente sul modello precedente è stato rimosso. Inoltre, rispetto a prima, il nuovo RC-505MKII dispone di due connessioni per interruttori a pedale esterni o pedali invece di uno.

Ma anche all’interno l’RC-505MKII è cambiato molto rispetto al vecchio RC-505. La selezione dei pattern ritmici è aumentata da 85 a 200 ed è quindi più che raddoppiata. Invece di 26 effetti di input e di traccia, adesso ci sono 49 effetti di input e 53 effetti di traccia. Il tempo massimo di registrazione è stato aumentato addirittura di ben 10 ore. Tuttavia, il numero di locazioni di archiviazione disponibili è rimasto lo stesso. Entrambi i dispositivi hanno 99 slot per la memorizzazione di loop con le impostazioni degli effetti associate.

Dal nostro punto di vista, i cambiamenti sono abbastanza importanti da rendere insensato acquistare il vecchio RC-505 invece del nuovo RC-505MKII.

Conclusione

L’RC-505MKII è una Loop Station adatta a utenti avanzati e professionali con cinque tracce e un numero impressionante di funzioni ben congegnate. Ci sono piaciuti molto i numerosi controlli e l’idea di controllare direttamente il dispositivo. Passare all’RC-505MKII può avere senso anche per i possessori del vecchio RC-505, poiché gli aggiornamenti sono molto numerosi e includono migliorie sostanziali alle connessioni e alla drum machine.

Se cinque tracce non sono abbastanza per te o un looper in formato desktop non ti attira, allora puoi dare un’occhiata all’RC-600, che verrà rilasciato assieme all’RC-505MKII e che può registrare una traccia in più.

Questo articolo è frutto di una esperienza soggettiva. Non possiamo essere ritenuti responsabili della correttezza, stato di aggiornamento e completezza delle informazioni riportate sulle pagine collegate. Alcuni dei contenuti visualizzati su questo sito web provengono da Amazon. Questi contenuti vengono forniti “così come sono” e potrebbero essere modificati o eliminati in qualsiasi momento.

Autore: Loopstation Team
Pubblicato il: 14.11.2021
Ultimo aggiornamento: 14.11.2021

Come ti è piaciuto questo rapporto sul campo

4.71 su 5
7 recensioni

*) We provide links to selected online stores and partners from which we may receive compensation. Changes of prices, delivery time and costs are possible. All prices are incl. tax, plus shipping when indicated.