Boss RC-10R Loop Station - Relazione

Loop station compatta con una buona drum machine

La Loop Station RC-10R di Boss, oltre alla sua funzionalità classica di looper, offre unadrum machinecon un gran numero di preset e, a nostro avvisouna fantastica selezione con un buon suonoin un alloggiamento compatto e leggero. Nella nostra relazione scoprirai tutto ciò che serve sapere sul dispositivo commercializzato con il nome di "Rhythm Loop Station" dal produttore giapponese Boss.

Funzionalità e dati tecnici

L’RC-10R è una loop station con una capacità di registrazione di sei ore. I loop possono essere registrati in un totale di 99 locazioni di memoria. La conversione del segnale dell’RC-10R avviene a 32 bit di alta qualità. Con le sue dimensioni di 10,1 x 13,8 x 6,3 cm e un peso di soli 620 grammi, il dispositivo è abbastanza compatto da poter essere portato ovunque con facilità. L’alimentazione, invece, è possibile solo con l’alimentatore in dotazione, mentre il funzionamento a batterie non è supportato.

Ingressi e uscite

L’RC-10R ha un numero di connessioni relativamente ridotto, il che è certamente dovuto soprattutto al formato compatto della Loop Station. Ci sono due grandi jack per l’ingresso che possono essere usati in contemporanea come ingresso stereo, mentre il primo jack può funzionare anche come ingresso mono. Sono altresì presenti anche due grandi prese jack da 6,3 mm per l’uscita, utilizzabili sia come uscite mono che stereo. Un’altra presa jack consente il collegamento di un massimo di due interruttori a pedale esterni o un pedale di espressione esterno per assegnare alcune funzioni della Loop Station a un pedale esterno.

Sul lato del dispositivo si trovano anche un’uscita MIDI e un ingresso MIDI che possono essere utilizzati per controllare la Loop Station. Tuttavia, non si tratta di porte MIDI convenzionali, ma di due piccoli ingressi jack da 3,5 mm. Dunque, per collegare i dispositivi MIDI è necessario un cavo adattatore, venduto separatamente da Boss.

Oltre alle porte MIDI, si trova anche una connessione micro USB (tipo B), tramite la quale è possibile collegare l’RC-10R a un PC o a un Mac. Il cavo corrispondente non viene fornito in dotazione, tuttavia trattandosi di una connessione comune, si dovrebbe già trovare praticamente in ogni casa. Secondo noi è un gran peccato che non si possa collegare una fonte audio aggiuntiva come un lettore MP3 o uno smartphone. Molti dispositivi concorrenti offrono un piccolo connettore jack appositamente per questo scopo, ma sfortunatamente non è il caso dell’RC-10R.

Drum Machine di alta qualità

A nostro avviso, il punto forte dell’RC-10R è la drum machine integrata. Con i suoi 280 ritmi interni preimpostati, offre una selezione tanto ampia da avere il ritmo giusto per quasi tutti i gusti. I ritmi sono organizzati per genere per consentire un accesso più rapido: pop, rock, soul, hip-hop, jazz, electro - dovrebbero essere presenti praticamente tutti i generi. Ciascuno dei ritmi preinstallati è costituito da due parti che possono essere utilizzate ad esempio per strofa e ritornello. Quando si passa da una parte all’altra, viene riprodotto un fill di transizione. Ci sono anche fill di intro e di outro che possono essere suonati all’avvio e all’arresto della drum machine.

Oltre ai ritmi interni già installati, è possibile caricare fino a 50 ritmi personalizzati sull’RC-10R. Inoltre, i file MIDI creati appositamente possono essere trasferiti dal PC o Mac al dispositivo utilizzando il software proprietario di Boss. A tale scopo (ma anche per trasferire i loop registrati) l’RC-10R può essere collegato a un computer tramite la presa micro USB di tipo B integrata.

A nostro avviso il suono della drum machine è abbastanza buono. Le transizioni e i fill assicurano che i ritmi della drum machine suonino in modo più naturale rispetto ai dispositivi che non li supportano. I ritmi si adattano bene ai rispettivi generi e la selezione è abbastanza ampia da non creare monotonia. Tutte queste caratteristiche assicurano che il dispositivo non solo possa essere utilizzato per le jam, ma anche per la riproduzione di intere canzoni.

In questo video abbiamo suonato una canzone metal con l’RC-10R usando la drum machine incorporata. Abbiamo trovato molto divertente passare da uno ritmo all’altro dal vivo. Dopo un po’ di tentativi ed errori, i controlli sono diventati abbastanza intuitivi e la canzone suonava alla perfezione attivando facilmente un fill di outro al momento giusto.

Boss RC-10R HEAVY METAL

Pulsanti e interruttori

Abbiamo trovato la disposizione dei pulsanti e degli interruttori molto ordinata. Sulla parte superiore dell’RC-10R di Boss sono presenti due interruttori a pedale, uno dei quali è responsabile del funzionamento della funzionalità looper, mentre l’altro controlla la drum machine. Al di sopra si trovano due anelli LED che ricordano vagamente un tachimetro e che mostrano al centro in forma testuale la traccia del looper attualmente attiva e lo stato della drum machine. Tra questi display ci sono due manopole che permettono di regolare rispettivamente il volume dei loop e dei ritmi.

In alto a sinistra del dispositivo c'è un piccolo display LCD che mostra alcune informazioni disposte su due righe come la locazione di memoria utilizzata, il pattern selezionato, il ritmo e il BPM impostato. È possibile utilizzare una manopola per passare da una voce all’altra sul display e per settare i singoli valori. Infine, ma non meno importante, ci sono due piccoli pulsanti per "Menu" ed "Esci" che, se premuti contemporaneamente, fungono anche da pulsanti di salvataggio o eliminazione.

Il servizio

In linea di principio, è possibile settare tutte le impostazioni con la manopola di controllo accanto al display. Premendo la manopola si scorre tra i singoli parametri sul display. Una piccola freccia bianca indica quale è il parametro attualmente selezionato. Quindi è possibile impostare i singoli valori dopo la selezione ruotando la manopola.

A nostro avviso, Boss ha fatto molto bene dando al dispositivo due controlli separati per il volume del looper e della drum machine, in modo da controllarli direttamente e separatamente. Durante la riproduzione, il looper e la drum machine possono essere azionati utilizzando i due interruttori a pedale presenti sul dispositivo.

L’ interruttore a pedale sinistro serve per azionare il looper. Premendo una volta il pedale si avvia la registrazione, mentre premendolo a lungo può essere annullata l’ultima registrazione.

L’ interruttore a pedale destro avvia la drum machine con il pattern selezionato sul display, mentre premendolo a lungo successivamente si passa dalla parte 1 del pattern alla parte 2 - davvero semplicissimo.

La cosiddetta Sync-Modus, che può essere attivata premendo a lungo il pedale destro quando la drum machine non è attivata, merita una menzione a parte. Se la Sync-Modus è attiva, la drum machine può essere avviata insieme alla registrazione con una sola pressione dell’interruttore a pedale.

Il dispositivo non dispone di un pulsante di accensione. Si accende o si spegne in automatico quando l’adattatore di alimentazione viene collegato o scollegato. Si tratta di una soluzione che può piacere o non piacere, ma a nostro avviso un interruttore apposito sarebbe stato più elegante.

Trattandosi di Boss, la documentazione del dispositivo è molto pulita come al solito. Oltre alle Istruzioni per l’uso è disponibile anche una Guida ai parametri in formato PDF, in cui è possibile trovare tutti i pattern ritmici preinstallati disponibili prima dell’acquisto.

Sfortunatamente, nell’utilizzo dei due interruttori a pedale abbiamo trovato anche un punto debole. I pedali infatti comprendono molte funzioni diverse, che tuttavia non possono essere lette tutte direttamente sul dispositivo. Quindi all’inizio potrebbe essere necessaria un po’ di pratica fino a quando non saprai come utilizzare tutte le funzioni a memoria e non dovrai più preoccuparti di consultare le istruzioni per l’uso. Ovviamente non è un grosso difetto, ma piuttosto un "cercare il pelo nell’uovo".

Conclusione

Oltre alle solite funzioni dei looper, la Loop Station RC-10R di Boss offre anche una drum machine ben congegnata con un buon suono e molte transizioni e che, grazie alle due tracce disponibili e a due diverse parti ritmiche per preset, ha sostanzialmente tutto ciò che serve per registrare intere canzoni. Secondo noi, il dispositivo si colloca nella fascia superiore fra gli entry-level e dovrebbe essere piacevole da usare anche per chi è abituato ai looper più avanzati. Con un prezzo di circa 250 euro, l’RC-10R purtroppo offre relativamente poche connessioni, anche se a nostro avviso questo aspetto è compensato dal funzionamento intuitivo (dopo un po’ di allenamento) e dalla drum machine avanzata. Inoltre, le connessioni realmente necessarie sono tutte disponibili.

Nonostante alcuni piccoli punti deboli, l’RC-10R è sicuramente un dispositivo raccomandabile grazie all’ottima drum machine, che è una scelta eccellente sia per principianti che per utenti avanzati e con cui ci si divertirà per molti anni.

Questo articolo è frutto di una esperienza soggettiva. Non possiamo essere ritenuti responsabili della correttezza, stato di aggiornamento e completezza delle informazioni riportate sulle pagine collegate. Alcuni dei contenuti visualizzati su questo sito web provengono da Amazon. Questi contenuti vengono forniti “così come sono” e potrebbero essere modificati o eliminati in qualsiasi momento.

Autore: Loopstation Team
Pubblicato il: 15.12.2020
Ultimo aggiornamento: 20.06.2021

Come ti è piaciuto questo rapporto sul campo

4.78 su 5
73 recensioni

*) We provide links to selected online stores and partners from which we may receive compensation. Changes of prices, delivery time and costs are possible. All prices are incl. tax, plus shipping when indicated.